Un presepe speciale

FullSizeRender (46)Come ogni anno in Galleria Baroni appare il presepe in ceramica faentina firmato Nonni e Bucci. E’ composto dalla sacra famiglia – Gesù Bambino, Maria e San Giuseppe – con tre angeli musicanti. Il gruppo è stato plastificato da Francesco Nonni (1885 – 1976) incisore, pittore e ceramista faentino, e ceramicato da Anselmo Bucci (1887 – 1959)  pittore, incisore e grande tecnico della pasta e della cottura della materia ceramica. Ogni pezzo è firmato alla base da questi due noti artisti faentini,  datato 1949  e numerato 1. Un presepe simile è custodito al Museo di Faenza, numerato 3 e composto da più statuine rispetto al nr. 1. Sono tre in tutto i presepi realizzati a firma Nonni – Bucci, ma del numero 2 non si ha traccia. Una caratteristica interessante è che le figure sono state realizzate con un colore grigio “a lustro”, sia quelle del gruppo nr. 1 sia quelle del gruppo nr. 3, affini ma non identiche, in quanto modellate singolarmente e non prodotte a stampo. Il presepe in Galleria Baroni è composto anche da due angeli di un color bianco sfumato firmati sul retro Tamburini, un bravo ceramista della stessa fabbrica, ma non all’altezza di Nonni e Bucci.

Ed eccolo allestito in galleria20161206_152519

Optimized-presepeLike every year at Baroni Gallery appears highly glazed ceramic nativity signed Nonni and Bucci. It is composed of the Holy Family – Baby Jesus, Mary and Joseph – with three musical angels. The group has been plasticized by Francesco Nonni (1885 – 1976) engraver, painter and ceramist from Faenza, and ceramic inner Anselmo Bucci (1887 – 1959) painter, engraver and technical of ceramics. Each piece is signed on the basis of these two well-known artists from Faenza, dated 1949 and numbered 1. A similar crib is kept at the Museum of Faenza, numbered 3 and with more statuettes than the nr. 1. The cribs signed Nonni – Bucci are three, but the of number 2 we have no trace. An interesting feature is that the statuettes are in grey ceramic “a lustro”. The two groups (nr. 1 and nr. 3) are similar but not identical, as modeled individually and not produced in the mold.